Запись e Свидание: Quando un appuntamento al centro visti si trasforma in un incontro romantico

 

 

 

Ottobre 2015

Erano già  alcuni mesi che stavo programmando il mio ritorno a  Mosca. Sentivo un bisogno impellente di tornare nella capitale russa che tanto mi aveva affascinato l’anno prima, per rivedere i miei amici.
Purtroppo Mosca e la Russia in generale si fanno desiderare e a fronte di meraviglie naturali e non, uniche al mondo, bisogna munirsi di tanta pazienza per ottenere il visto, anche se si deve soggiornare solo 5 giorni come nel mio caso.

E così, dopo aver prenotato il volo di andata e di ritorno, ho cominciato a darmi da fare per ottenere questo benedetto visto turistico.
Prenoto online l’appuntamento al centro visti di Roma per portare tutta la documentazione necessaria e il giorno prestabilito mi presento lì con tutta l’intenzione di sfoggiare il mio russo e praticarlo un pò dopo la pausa estiva.
Fortunatamente in fila non c’era nessuno quindi mi avvicino allo sportello e con molta spavalderia esclamo:

“Здравствуйте, у меня есть свидание”

E l’impiegata con un sorriso da cui traspariva compassione nei miei confronti, mi risponde:

“Запись non свидание, mica è un appuntamento romantico il nostro”

E così l’impiegata del centro visti mi ha dato una lezione di lingua russa che non potrò mai dimenticare.
Infatti свидание si riferisce tendenzialmente ad un appuntamento romantico tra un uomo ed una donna o in generale ad un appuntamento informale tra amici o conoscenti, mentre запись si riferisce invece ad un appuntamento formale che viene “registrato”, online nel mio specifico caso.

Dopo questa gaffe ho continuato lo stesso a parlare russo per cercare di recuperare qualche punto di autostima.

Se non avessi cominciato fin dall’inizio a parlare in russo non avrei mai sbagliato e di conseguenza non sarei mai venuto a conoscenza di questa sottile differenza di significato.

Questo aneddoto mi ha fatto capire ancora una volta che per imparare a parlare bene una lingua bisogna SBAGLIARE. D’altronde se pretendessimo di non sbagliare non saremmo più studenti no?

E vi posso assicurare che anche i russi stessi fanno errori grossolani 😀

 

E un’altra cosa molto importante che ho imparato è che appena se ne ha l’occasione bisogna buttarsi e praticare la lingua e più la si pratica in contesti diversi, quindi non solo all’interno dell’università, tanto meglio per il nostro lessico.

E tu? hai qualche aneddoto simile da raccontare? Qualche gaffe che si è rivelata utile per imparare nuove parole?

Condividi con noi la tua storia scrivendo un commento qui sotto 😉

Comments (1)

типичная история 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *