Falsi amici…russi

Falsi amici russi… no, in questo articolo non parleremo della sincerità dei russi o del loro modo di comportarsi con gli amici. Infatti il titolo può trarre in inganno nello stesso modo in cui possono trarre in inganno questi falsi amici, ovvero tutta una serie di parole che somigliano o in alcuni casi sono uguali a parole italiane, ma hanno un significato del tutto diverso. Questo è un fenomeno che non riguarda solamente la lingua russa e italiana, ma tutte le lingue in generale. La prima volta che ho sentito parlare dei falsi amici è stato quando studiavo latino al liceo classico.

Mi è venuto in mente di scrivere un articolo su questo tema perchè al primo anno di specialistica la prof. ci aveva dato da fare come esercitazione una ricerca sui falsi amici della lingua russa e creare poi una breve presentazione power point, una decina di parole ciascuno. Nonostante sia passato qualche anno ho ancora tra le mie cartelle quella presentazione e credo sarà molto utile tirarne fuori il contenuto in questo articolo.

Questo è solo il primo di diversi articoli dedicati a questo tema. Cominciamo con i primi 6 falsi amici:

1) Бастовать/Забастовать

Questo verbo russo somiglia molto al verbo italiano “bastare” e infatti deriva proprio dal termine “basta”. Tuttavia nella lingua russa ha assunto un significato diverso, ovvero “scioperare”, intuitivamente ricollegabile al significato originario. Mentre per dire “sciopero” il termine забастовка. Sarà una coincidenza che questo termine provenga dall’Italia? Nella cui capitale quasi ogni venerdì c’è uno sciopero? Non so, ma digitando su Google забастовка mi appare subito  забастовка в Италии 😀

Invece, il verbo italiano bastare si traduce in russo con il verbo хватить o usando l’avverbio достаточно, “sufficiente”.

2) Игнорировать

Il verbo russo corrisponde esattamente al verbo italiano “ignorare” quando si intende “non notare qualcosa, trascurare, non dare la giusta attenzione” mentre per l’altro significato, ignorare nel senso di non sapere, in russo si usa semplicemente не знать.

3) Фара

Anche questa parola russa ha una parziale corrispondenza con il termine italiano “faro”. Infatti quando parliamo di fari della macchina o di qualsiasi altro mezzo di trasporto, entrambe le parole combaciano perfettamente, a parte la differenza di genere. Ma quando parliamo di faro inteso come strumento di segnalazione luminosa situato sul mare, allora in russo si usa il termine маяк.

4) Виола

Questa parola corrisponde all’italiano “viola” quando si parla dell’omonimo strumento musicale. Differiscono invece quando si parla del colore o del fiore. Per il colore in russo si usa il termine фиолетовый цвет, mentre se per viola si intende il fiore, allora in russo dovrà essere tradotto come фиалка.

5) Партита/Партия

Nel linguaggio musicale il termine russo партита deriva da quello italiano ed entrambi corrispondono poichè indicano una composizione di epoca barocca.
Il secondo termine russo, партия, si traduce invece in italiano come “partita” in questi contesti:
quando si parla di un gioco (da tavolo) tra due o più partecipanti e quando si indica una quantità di merce acquistata o venduta in blocco.
Mentre quando in italiano parliamo di partita, che non riguarda giochi da tavolo, in russo si utilizzano le parole игра o матч.
Quando si parla invece di partite di caccia o pesca, in russo si usano le espressioni выход на охоту e выход на рыбалку.
Invece per indicare la partita IVA in russo si usa il termine счёт НДС (Налог на Добавленную Стоимость).

Il termine russo партия corrisponde all’italiano solo quando si riferisce al ruolo ricoperto da un’artista in un’opera musicale. Per il resto si traduce in italiano come “partito” nei seguenti contesti: quando ci si riferisce ad un partner da sposare, il cosiddetto “buon partito”; quando ci si riferisce ad un’organizzazione politica, un partito politico; quando ci si riferisce ad un gruppo di persone accomunate dalle stesse idee e finalità.

6) Ланцет

Il termine russo corrisponde all’italiano “lancetta” quando ci si riferisce all’omonimo strumento chirurgico. Mentre per l’accezione più comune di lancetta, quella dell’orologio, in russo si usa la parola стрелка, anche per indicare l’ago della bussola, della bilancia o di altri strumenti di misurazione.

Con ланцет terminiamo il primo articolo sui falsi amici. Presto ne seguiranno altri, ma intanto se sei a conoscenza di qualche altro falso amico non esitare a scriverlo nei commenti 😉

Non dimenticare di mettere il like alla pagina facebook dove puoi tranquillamente proporre nuovi argomenti da trattare sul blog!

Пока пока

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *